venerdì 5 luglio 2013

HAUTE COUTURE F/W 2013/2014

L'unica cosa bella della Fashion Week maschile è che prima o poi finisce e inizia l'Haute Couture di Parigi, quella Autunno/Inverno 2013/2014  
L'unica cosa che rallegra le mie giornate di questa pesante sessione esami.
Il 30 giugno ha sfilato Atelier Versace
Il 1 luglio: Schiaparelli, Christophe Josse, On Aura Tout Vu, Christian Dior, Iris Van Herpen, Alexis Mabille, Giambattista Valli.
Il 2 luglio: Chanel, Ulyana Sergeenko, Stéphane Rolland, Atelier Gustavolins, Julien Fournié, Giorgio Armani Privé, Alexandre Vauthier, Bouchra Jarrar.
Il 3 luglio: Maison Martin Margiela, Frank Sorbier, Elie Saab, Jean Paul Gaultier, Yiqing Yin, Valentino, Viktor & Rolf.
Il 4 luglio: Rad Hourani, Zuhair Murad

Sulla passerella di Parigi hanno sfilato organze, georgette di seta, trasparenze, ricami preziosi, con richiami all'eleganza degli anni 20, per Armani Privè (quanto amo ARMANI), e degli anni 50' per Elie Saab. La maison Valentino sente un po' la mancanza di The Emperor Garavani. Peccato.
Dal 6 al 10 di questo mese l'Alta Moda sfilerà a Roma.

ARMANI PRIVE'

ARMANI PRIVE'


ARMANI PRIVE'

ARMANI PRIVE'

ARMANI PRIVE'

ARMANI PRIVE'

ARMANI PRIVE'


ARMANI PRIVE'

DIOR


DIOR

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB

ELIE SAAB


VALENTINO


VALENTINO

VALENTINO

VALENTINO

VALENTINO

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI

VALLI
VERSACE

VERSACE

VERSACE

 

Nessun commento:

Posta un commento